Carlo Sgorlon – L’armata dei fiumi perduti (1985)

Epub
In Friuli, durante l’ultima guerra, si insedia un’armata cosacca proveniente dalla Russia: uomini, donne, vecchi e bambini ai quali le autorità tedesche hanno promesso una patria. È un fatto storico che nella narrazione di Sgorlon diventa la tragica odissea di un popolo predestinato allo sterminio. Stretti in un lembo di terra, i cosacchi invasori e i friulani invasi sono ugualmente vittime di una diversa, ma speculare, oppressione. In questo scenario drammatico di guerra e sofferenza, tuttavia, un raggio di speranza è portato dall’indimenticabile figura di Marta, con il suo immenso bisogno d’amore e con la sua tenace convinzione che nel mondo ci sia un’armonia segreta capace di dare un senso all’esistenza.
Loading...